Commenta i miei post, ti risponderò

Diario di bordo del candidato

Diario di bordo del candidato – 13 maggio

dal Diario di bordo del candidato

Martedì 13 maggio, alle 10 incontro due colleghi che lavorano in Regione per consegnare loro un po’ di materiale da dare ai loro contatti di Venaria e Cumiana. Inevitabilmente intrecciamo la politica con un confronto sul nostro lavoro presente e futuro e già immaginiamo quali progetti potremmo proporre e realizzare sulla conoscenza dei suoli.

Alle 11 sono al mercato di C.so Cincinnato. Tanta gente tra i banchi e molti volantini distribuiti. Incontro Pasquale che ha qualche carica in zona nel PD e che mi riceve come fosse il padrone di casa ma certamente sa già chi votare e chi sostenere tra i miei colleghi candidati.
per diario corsoCincinnato13maggio

Sono uscito senza un euro e non mi posso nemmeno comprare un panino.
Nel pomeriggio un po’ di lavoro al computer e al telefono per organizzare l’incontro su “lavoro e imprese” del 20 maggio prossimo con Placido e Garesio nella nostra sede di via Boero 11/f e per rispondere ai tanti che mi contattano via Facebook e Twitter. Intanto Antonello ha completato la bozza della legge “Piemonte trasparente” che dovremmo presentare con Gariglio: gliela spedisco in attesa di capire come procedere.

per diario serata da Rosenthal13maggio
Dalle 18 alle 21 sono a casa di Giorgio Rosental che ha invitato oltre trenta persone per presentare me e Giuseppe Gamba, candidato nei Green alle elezioni europee.
Salame, grissini di Rivalba e vino bianco (e acqua per me). Scambi di opinioni, presentazioni e discorso del candidato di fronte a un pezzo della bella borghesia torinese.
Ci sono professionisti e imprenditori, un mondo che ormai scappa dalla politica e che la politica non sa coinvolgere. Ci sono competenze e professionalità che vorrei portare con me in Consiglio.
Io metto in campo le mie conoscenze e proposte sulla Green-Economy e l’ambiente, ma c’è chi propone percorsi politici per rilanciare la ricerca, chi vorrebbe valorizzate l’architettura verde (che non sono solo pannelli fotovoltaici sui tetti), c’è chi ha idee sulla gestione della sanità. Con ciascuno di loro potremmo fare grandi cose, e se ce la faremo ci proveremo.

Read More »

Diario di bordo del candidato – 12 maggio

dal Diario di bordo del candidato

Lunedì 12 maggio, mattina ai mercati di Piazza Borromini e Piazza Santa Giulia con l’amico del PD Luigi Brossa. Non molta gente in giro, non è la giornata migliore per andare per mercati. In ogni caso utile per discutere con molti cittadini e, forse, per conquistare qualche voto.
Un signore di un banco dopo un’ora che passo e ripasso mi dice che ha letto il volantino e si è convinto. Un’altra ad un semaforo legge attentamente mi guarda con ammirazione e mi fa gli auguri.
Una terza signora in Via Vanchiglia non vuole il volantino e comincia con la solita frase “tutti uguali”. Io le dico “In questo caso però il candidato viene di persona a darle il volantino”. Si ferma e parliamo un quarto d’ora, è arrabbiata e ha ragione. Finisce dicendomi “Dillo a Chiamparino che se io campo con 700 euro al mese un politico non deve prenderne più di 3000” Ovviamente parla del netto. Dato che insiste perché vuole che lo dica a Sergio uso twitter e metto in rete la sua idea.
per diario mercati12maggio2014

Alle 12 corro in Piazza San Carlo dove mi aspettano un po’ di compagni radicali e c’è il tesoriere di Radicali Italiani, Valerio Federico che arriva da Roma per fare insieme una conferenza stampa a sostegno dell’iniziativa #sbanchiamoli (fuori i partiti dalle banche) e per sostenermi. Pochi giornalisti ma forse qualche risalto ci sarà.
(ecco, hanno scritto…)

Pomeriggio alle poste dove spediamo le migliaia di buste preparate con centinaia di ore di lavoro e poi in via Garibaldi da solo a volantinare ma sono troppo stanco. Eppure è ancora lunga.
per diario fineimbustam11-5-2014

Alle 19 sono da Sara che ha invitato a casa una ventina di persone per presentarmi. Due ore intense di parole e politica magiucchiando ottime “cose”. Le parole di presentazione di Sara quasi mi imbarazzano tanto sono positive. Spiego, motivo, dico, rispondo, illustro. Prima ero distrutto ma lì sono lucidissimo e concentrato. Poi via con Magda Negri verso la riunione del mio comitato elettorale dove la coordinatrice svolge il compito in modo assolutamente perfetto. Mi elencano gli impegni previsti tutti insieme e mi sembra impossibile riuscire a fare tutto ma affrontandoli uno per volta sarà più semplice.

Alla fine della riunione con Antonello ci confrontiamo sul suo ottimo lavoro sulla legge “Piemonte trasparente” che nelle prossime ore daremo a Gariglio per poi presentarla insieme. Se vogliamo cambiare verso concretamente dobbiamo innovare e dobbiamo farlo bene.
Alla fine di tutto questo posso andare a dormire o no?

Read More »

Diario di bordo del candidato – 11 maggio

dal Diario di bordo del candidato

11 maggio, mattinata ad occuparmi di mio padre.
Dalle 14.30 sono stato a San Mauro t.se in una tempesta di vento a volantinare con gli amici Rocco e Alex. Ho girato nel mercato e tra un lato e l’altro del ponte sul Po, passando dal gazebo del PD. Non molta attenzione da parte di molti anche perché le condizioni meteo sono assolutamente proibitive.
per diario sanmauro 11maggio2014

Dalle 17 in sede per finire di scrivere gli ultimi indirizzi e procedere al conteggio finale.

per diario imbustam11maggio2014

Sono oltre 9300 lettere che spero riescano a convincere molti a votarmi ma so quanto sia difficile riuscire a strappare qualche minuto di attenzione da parte di chi si trova la lettera nella buca.

Nulla di particolare da segnalare se non che finalmente l’opera durata giorni di preparazione delle buste è terminata e si può procedere alla spedizione. Marco del Ciello continua ad essere costantemente un compagno di strada malgrado arrivi tutti i giorni da Vercelli. Davvero encomiabile!
per diario imbustamenti comitato boni 11-5-2014

Alla sera volantinaggio itinerante al quadrilatero e poi a riposarsi per la nuova giornata.

Read More »

Diario di bordo del candidato – 10 maggio

dal Diario di bordo del candidato

Sabato 10 maggio. Sembra un giorno come un altro con volantinaggi, comizi volanti e lettere da imbustare, eppure è il mio compleanno.
Sono 46.

Stamane al Salone del Libro per un presidio contro la truffa dell’8 per mille. Ma un evento elettorale dei 5Stelle ci fa spostare nel vicino mercato di corso Spezia. Siamo in cinque e, oltre a me, ci sono quattro amici radicali lombardi che arrivano da Milano per darci man forte. Due ore intense di volantini e dialoghi, il più lungo con un signore che certamente non mi voterà; ma il bello del confrontare idee diverse mi fa dimenticare per un attimo l’obiettivo.

Arriviamo in sede e scattano gli auguri. Il mitico (davvero mitico) Marco del Ciello ha portato torcetti per regalo.

Andiamo insieme a mangiare una pizza, siamo oltre una decina in tutto, ed è una fortuna, perché in sede ci sono un macello di lettere da imbustare.

Nel pomeriggio testa bassa sul tavolo lungo di legno aperto in diagonale in sede e si va avanti decisi verso l’obiettivo delle quasi 10.000 buste. Sono giorni che Silvja e Claudia ci danno dentro senza tregua.

per diario 11-5
Nel pomeriggio montiamo il comizio volante che teniamo in concomitanza della raccolta firme sulla cannabis terapeutica: è evidente che rispetto a dieci o venti anni fa il clima è cambiato: moltissimi sono d’accordo con noi che il proibizionismo ha fallito. Intanto arriva la Digos a consigliarci di chiudere perché la manifestazione No Tav è in arrivo e temono incidenti. Noi proseguiamo ancora per un’ora e io mi esibisco in tre minicomizi sopra un tavolo. Ormai sono lanciato e l’adrenalina mi tiene su.

per diario

Serata di pausa dalla campagna elettorale con cena al ristorante (in fondo è un compleanno!) con famiglia e con mia madre. Un po’ di distacco fa bene, soprattutto perché dal cellulare vedo che miracolosamente in sede il lavoro di imbustamento è finito! Ho dei compagni di lotta che sono assolutamente eccezionali. E mi dico che devo fare ancora di più di quello che sto facendo.

Read More »

Diario di bordo del candidato – 9 maggio

per diario - il signor Pietro 10 maggio 2014
dal Diario di bordo del candidato

Venerdì 9 maggio, mattina tra negozi nei quali lasciare un po’ di materiale elettorale e volantinaggio al mercato di corso Sebastopoli e piazza Santa Rita. Compagni di viaggio della mattina Marcello Porro, Magda Negri e Antonella Nobile.
Accoglienza un po’ più fredda degli altri mercati visitati finora, o forse sono io che inizio ad essere un po’ stanco. Fa caldo e il sole inizia a farsi sentire. Anche non riuscire più a mangiare normalmente comincia a darmi un po’ fastidio. In compenso riusciamo ad intavolare una discussione tra il filosofico e il politico nelle pause del “lavoro”. Penso che tutti hanno vicende personali che si intrecciano nel bene e nel male con le scelte politiche di un Paese, in particolare ovviamente su tutti i temi legati alle scelte individuali.

Dopo un panino, di corsa a Grugliasco all’Università par partecipare ad un incontro sul futuro dell’agricoltura in Piemonte. Trovo molti compagni di corso e alcuni docenti con i quali collaboro per lavoro. Direi che l’accoglienza è buona quando comunico loro che sono candidato. D’altronde sono decenni che mi occupo di ambiente e di agricoltura, anche per politica. Certo che se si parlasse di agricoltura non solo in campagna elettorale sarebbe una gran cosa….

Poi in Via Garibaldi, dove mi aspettano Giulio Manfredi e Lorenzo Lipparini che è arrivato da Milano per darci man forte (continuo ad accumulare debiti che non so quando potrò pagare).
Al tavolo conosco Pietro (nella foto sopra) che con grande passione mi racconta volentieri delle sue lotte dal 1968 in poi. Dice anche cose che non condivido ma la sua passione la sento mia. Bel momento, anche perché dice che mi voterà.

per diario del 7 maggio

Mentre gli altri proseguono in sede ad imbustare la mia lettera agli elettori, vado a farmi una doccia e corro da Graziella Miraudo che ha invitato un po’ di condomini per un aperitivo. Siamo al settimo piano a casa di una sua amica. Aria secca primaverile al tramonto e temperatura ideale sul terrazzino: ingredienti ottimali per rigenerarsi un’oretta bevendo un oncia di vino (sono quasi astemio) e del chinotto e mangiando un po’ di cose buone. Qualche parola con le amiche di Graziella, qualche promessa di voto e un buon numero di risate.
per diario terrazzo incontro privato 9maggio2014

Alle 10 a casa, pile scariche, scrivo queste righe e vado a nanna. Buona notte.

Read More »

Diario di bordo del candidato – 8 maggio

dal Diario di bordo del candidato

Giovedì 8 maggio. Al mattino al mercato di via Porpora. Molta gente e molti volantini.
Continuo a stupirmi di non incontrare colleghi candidati. Ma le preferenze dove le stanno cercando?
La reazione dei cittadini è in maggioranza buona, solo qualche rispostaccia, ma quando si vede che è il candidato in persona a dare il proprio volantino, gli animi si calmano e c’è curiosità.
E’ evidente che i politici scendono poco in strada e sono felice di farlo io, come peraltro ho fatto per quasi trent’anni.
E’ con me Magda Negri, che per due legislature è stata in Senato eletta nel PD, un esempio di costanza e impegno che mi conforta. E’ una persona eccezionale: ogni tanto mi sgrida ma mi vuole bene. E io pure.
per diario 8 maggio con Magda Negri mercato Palestro 5-5-2014

La notizia della giornata di cui vado fiero è che Roberto Giachetti – vicepresidente della Camera dei Deputati – mi ha mandato un video in cui lui invita a sostenermi con il voto. Lo stiamo facendo girare a più non posso. Grande fierezza, lo ammetto. Giachetti è a mio avviso il migliore dei parlamentari.
Per diario 8 maggio Roberto Giachetti

Nel pomeriggio buste da preparare e ancora volantinaggio in centro.
Di sera, per “riposarci”, predisponiamo con Carla (che non finirò mai di ringraziare) un nuovo volantino per le ultime due settimane: una raccolta di dichiarazioni a mio sostegno che arrivano dal PD; tra gli altri ci sono Giachetti, Castellani, Negri, Brossa, Negarville e altri.
Mi sa che in questo mese di campagna sto accumulando troppi apprezzamenti e aiuti che non so come ripagherò. Non per niente non voglio lasciare nulla di intentato.
Se fossi eletto lo sarei insieme a tutti quelli che mi hanno sostenuto.
Saremmo un vera squadra, grande, non solo io.

Read More »

Diario di bordo del candidato – 7 maggio

dal diario di bordo del candidato

Mercoledì 7 maggio dedicato ad incontro presso l’UNCEM per organizzare iniziative sui territori rurali e per la montagna.
Ad ogni tornata elettorale c’è qualcuno che cerca di mettere in luce la necessità di dare voce a territori silenziati dalle vicende delle grandi città, territori che ciascuno di noi sfrutta e che troppo spesso nemmeno si rende conto di quanto valore abbiano. Valore economico, di paesaggio, di risorse, di cultura. Dopo il voto vorrei che finalmente nell’agenda della Regione il territorio non fosse solo qualcosa dove radicare sedi di partito o montare gazebo ma anche luogo per costruire politiche di sviluppo intrecciate a politiche ambientali.
A pranzo con un amico del PD che mi fa comprendere sempre più come dentro il PD vi sia un’anima liberale e libera che purtroppo non ha la ribalta che meriterebbe. Abbiamo ripensato insieme al recente dibattito al quale ho partecipato con il Vice-Ministro Enrico Morando, persona capace e competente.

strisciata per slideshow con Morando
Nel pomeriggio ho incontrato in un aperitivo i miei colleghi dell’IPLA, 48 persone trattate dalla Regione Piemonte in modo inqualificabile e condannate a 15 mesi di cassa integrazione senza un progetto credibile. E poi tutti a parlare di Green economy. Ma per favore… Con molti di loro abbiamo discusso per mesi e ci siamo confrontati. Oggi solo la commozione di sentirli vicini.

Stasera mentre presso il mio comitato elettorale i miei compagni radicali imbustano qualche migliaio di lettere da spedire per chiedere il voto per me, io sono a casa a fare il papà. Un po’ di sensi di colpa (perché sono qui e non là, e perché sono qui troppo poco in queste settimane) ma anche la voglia di giocarmi la partita fino in fondo.

comitato imbustamenti 7 maggio

Read More »
Privacy Policy Copyright © 2019 Igor Boni
Powered by Hypermedia Service